Rane da schiacciare

Wow che scienziati di talento che abbiamo attualmente, persino i poteri di veggenti hanno sviluppato: sono persino in grado di prevedere quando arriveranno le famigerate varianti del Covid19! Ma davvero siete talmente ingenui da credere ancora che si tratta di eroi che vogliono salvare l’umanità intera, preservare il genere umano dalla morte e dalle malattie? Avete presente un vecchio videogioco detto “FROG”? Era una povera rana che tentava di attraversare una strada supertrafficata e un fiume pieno anch’esso di pericoli. Indovinate che fine faceva la rana, dato che il videogioco era a pagamento? Al terzo gettone anche il più ingenuo si fermava e andava via per non farsi spennare. Una “macchina” commerciale, come per esempio i vecchi videogiochi, non deve offrire un servizio o prodotto realmente vantaggioso e salutare per i consumatori, ma sfruttare i desideri e le emozioni, i sentimenti e le pulsioni delle masse creando in essi falsi e insani bisogni materiali, costosi interessi senza una vera finalità di progresso civile e sociale, tantomeno culturale. Frog eravamo noi stessi in mezzo ai pericoli, ma in forma virtuale. In realtà ben pochi fattori dipendevano da noi. Era noto ai proprietari di bar e sale giochi che la precisione del joystick e il livello di difficoltà progressiva erano regolati dai produttori tramite una rete di tecnici che accontentavano le mire speculative di tutti gli imprenditori coinvolti in questo furto autorizzato. Persino i leggendari flipper avevano una sensibilità molto variabile quindi appena il proprietario del locale si accorgeva che qualcuno o tanti giocatori riuscivano a non farlo andare in tilt attuavano la cosiddetta modifica disonesta del gioco elettronico. O volete restare talmente ingenui da pensare che che si trattava solo di talento individuale di pochi ragazzini geniali? La verità come sempre non è mai da una parte sola, ma sfaccettata e complessa. Ma dietro ai fatti apparenti spesso si nasconde la cialtroneria e la disonestà legittimata da un sistema politico e istituzionale per nulla etico e morale, figuriamoci educativo ed esemplare per le masse. E questa mia apparente digressione nel mondo dei videogiochi che non utilizzo quasi mai da decenni poiché li trovo una perdita di tempo ed energie se abusati, vuole solo farvi riflettere che esistono tantissimi predatori famelici nella cosiddetta società attuale che sono divenuti talmente raffinati da essere in grado di dissimulare in ogni maniera le prove o gli indizi delle loro nefandezze finalizzate alla sola speculazione finanziaria ed economica. La cosa che dovrebbe tornare anche i vostri cervelli sin dal profondo è che questi criminali ora non vogliono più sempre più ricchezze e lussi, ma un potere decisionale e di controllo su tutto, persino sulla quinta essenza della materia vivente. Insomma vogliono divenire divinità in gradi di creare e distruggere ogni cosa, ogni forma di vita senza considerare affatto le forze della Natura come inviolabili. Questi pazzi vogliono persino regolare i fenomeni naturali a loro piacimento, come in uno dei tanti videogame cervellotici che stanno impazzando e facendo ammalare i nostri giovani. Se invece voi volete vedere tutto roseo e puro, allora quasi certamente farete e ci farete fare la fine del povero Frog!
Autore: Carmelo Mangialavori

ISCRIZIONE NEWSLETTER RIMANETE AGGIORNATI

Docente di Scuola Primaria e laureato in Scienze Motorie.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search

18.234.252-ACCESSI AL SITO