Non sei Vaccinato? Non fai la Cresima.

Il signore che parla è il parroco della chiesa dell’ Addolorata di Taviano in provincia di Lecce.

Dopo mille critiche e l’ indignazione dei fedeli il Parroco Francesco Marulli chiede scusa

Ieri sera ho parlato ai ragazzi di cresima e alle loro famiglie dell’importanza del vaccino avendolo posto come condizione fondamentale per la cresima o, in alternativa, il tampone molecolare effettuato 48 ore prima del sacramento. È vero che non avrei dovuto parlare dell’obbligatorietà del vaccino per celebrare il sacramento e questo vorrei rettificarlo. Il papa e i vescovi italiani ci hanno invitati a più riprese ad insistere sull’ importanza della vaccinazione e mi è sembrato opportuno insistere a tal proposito sui ragazzi di cresima . Chiedo scusa se le mie parole hanno ingenerato qualche fraintendimento : ribadisco che è fondamentale vaccinarsi per la salute e la sicurezza di tutti . Detto questo, ognuno è ovviamente libero di compiere le sue scelte . Chiaro che la cresima non sarà e non potrà essere subordinata alla vaccinazione, ma io credo sia opportuno che i ragazzi comunque esibiscano il risultato del tampone molecolare il giorno prima del sacramento . Detto questo, se qualche ragazzo non vorrà nemmeno fare il tampone, riceverà ugualmente il sacramento. È questione di sicurezza e di comprensione della situazione che stiamo vivendo, non di imposizioni, divieti o altro. Tutto qui . Nella trasparenza e nella serenità . P.s. Addirittura un giornalista mi ha chiesto delucidazioni e sono stato contento di avergliele offerte. Che Dio ci aiuti ad affrontare nel modo migliore questo momento che rimane difficile e un grande abbraccio ai ragazzi e alle loro famiglie.

Scritto da /

1 Commento

  • Francesco Lucaccioni
    6 mesi ago Reply

    In chiesa, che io sappia, si va per pregare non per mostrare checchessia o per mostrarsi. E visto che vuol controllare questo indegno servo di Cristo,chi è in regola di va ccino, che domandi anche ai genitori la carta del partito o la carta d’ identità per vedere se i genitori sono divorziati. Questo è l’ esempio che ha insegnato Il Cristo. Lui abbracciava i lebbrosi e assolveva le meretrici. Chi sei tu piccolo verme a deecidere l’ accesso ai sacramenti e alla preghiera. Auguro solo una cosa : che nessun genitore produca il GP ne al parroco ne al Vescovo ne a chiunque altro. Cristo ci ha insegnato: ama il prossimo tuo come te stesso e lasciate venire a me i giovani.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search

18.234.252-ACCESSI AL SITO