Nei Paesi Bassi, enormi proteste contro la repressione governativa e una falsa pandemia continuano per quattro giorni. Eppure gli olandesi hanno solo un lockdown parziale

24 Novembre 2021 Fonte cz24.news

Paesi Bassi: Almeno altre 21 persone sono state arrestate dalla polizia olandese per aver preso parte a disordini che hanno accompagnato le proteste contro le misure pandemiche per la quarta notte consecutiva. È stato riportato da AFP

La polizia usa un cannone ad acqua durante una protesta contro le misure restrittive volte a rallentare la diffusione del coronavirus nel centro di Bruxelles domenica 21 novembre 2021

Piccoli gruppi di persone sono stati uccisi in rivolte nelle città di Zwolle, Groningen e Roosendaal lunedì sera. Ma i disordini non sono stati così intensi-come hanno fatto durante il fine settimana in alcune delle più grandi città olandesi.

La polizia della città di Zwolle, nel nord dei Paesi Bassi, ha arrestato 13 persone dopo aver dichiarato lo stato di emergenza nel tentativo di prevenire imminenti disordini. I manifestanti che hanno trovato fuochi d’artificio, disobbedito agli ordini della polizia o non avevano documenti su di loro sono finiti in una cella di polizia, ha riferito la televisione olandese RTL.

Otto persone sono state arrestate nella città di Roosendaal, nel sud dei Paesi Bassi, tre delle quali sono state accusate di incendio doloso, ha riferito l’agenzia di stampa olandese ANP. La polizia ha anche represso i giovani rivoltosi nella città di Groningen lunedì.

ISCRIZIONE NEWSLETTER RIMANETE AGGIORNATI

Scritto da /

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search

18.988.441-ACCESSI AL SITO