I vaccini forniscono nanoparticelle di ossido di grafene per il controllo mentale 5G?

  Marta Michels

I ricercatori spagnoli dicono che le nanoparticelle di ossido di grafene trovate nei vaccini covid sono compatibili con i neuroni e altre cellule del cervello. I nanotubi di ossido di grafene cercano e si attaccano alle sinapsi.

Nanotubi di carbonio biomimetici per la terapeutica delle malattie neurologiche come farmaco intrinsecoAl giorno d’oggi, la nanotecnologia sta rivoluzionando gli approcci a diversi campi, dalla produzione alla salute. I nanotubi di carbonio (CNT) come promettenti…


Basandosi sui risultati della scorsa settimana, due ricercatori spagnoli credono che le “nanoparticelle segrete” trovate nei vaccini covid siano nanotubi di ossido di grafene. Leggi qui.

Lotta contro la pandemia COVID-19 con l’aiuto di nanomateriali a base di carbonioCOVID-19, una malattia respiratoria virale, segnalata per la prima volta a Wuhan, in Cina, nel 2019 e successivamente diffusa in tutto il mondo, è causata dal coronavirus SARS-CoV-2. In questi giorni, tutti i paesi stanno respirando a fatica all’ombra di….


Il biostatistico andaluso Ricardo Delgado che conduce un programma online chiamato La Quinta Columna. (la quinta fila) e il suo partner Dr. Jose Luis Sevillano (un medico di famiglia) hanno analizzato l’innegabile fenomeno magnetico presente nella maggior parte delle persone vaccinate. Leggi qui.

Studio sull’elettromagnetismo delle persone vaccinate in Lussemburgo | European Forum for Vaccine VigilanceUn’alleanza di organizzazioni e membri individuali di 25 paesi europei. Le nostre organizzazioni-membro sono costituite da gruppi di consumatori e gruppi pro-choice i cui membri a loro volta includono professionisti medici e scienziati.


Hanno scoperto che le nano particelle di ossido di grafene sono effettivamente compatibili con i neuroni e altre cellule del cervello. I nanotubi di ossido di grafene cercano le sinapsi e si attaccano ad esse.

Le nanoparticelle di grafene erano eccitabili attraverso frequenze che generavano cambiamenti comportamentali nei soggetti. Per essere più precisi: le nanoparticelle di grafene trovano risonanza nella frequenza di 41,6 GHz delle microonde della tecnologia 5G.

Con frecuencias 5G de 42,6 GHz, los nanotubos de 1,2 nm inyectados en las vacunas entran en resonanciaLos nanotubos de 1,2 nm inyectados en las vacunas entran en resonancia y alteran gravemente el proceso cerebrale


I soggetti inoculati con nanoparticelle di ossido di grafene possono essere manipolati mentalmente sintonizzandosi su diverse frequenze all’interno delle gamme 5G. Possono sentire, pensare e vedere sentimenti, pensieri o cose che in realtà non esistono. Possono sviluppare ricordi falsi o cancellare i ricordi reali esistenti.

Seek – Flipping a Switch Inside the HeadGli scienziati che studiano l’appetito hanno sviluppato una nuova tecnologia che rende i topi affamati con la semplice pressione di un interruttore. Cos’altro potrebbero farci?


Anche senza una rete 5G completamente abilitata, le persone hanno riferito di sentirsi strane dopo aver preso il jab. Altri studi dicono che le nanoparticelle di grafene sono responsabili di covid sintomi associati e coaguli di sangue.

ResearchGateResearchGate è una rete dedicata alla scienza e alla ricerca. Connettiti, collabora e scopri pubblicazioni scientifiche, lavori e conferenze. Tutto gratuitamente.


Gli scienziati sostengono che il programma di vaccinazione globale è una scusa per ingabbiare l’umanità in un pericoloso programma segreto di transumanesimo globale che finirà in una catastrofe per la razza umana.

Ray Kurzweil: gli esseri umani saranno ibridi entro il 2030Ray Kurzweil, direttore dell’ingegneria di Google, è un noto inventore e futurista che ha alcune grandi idee sul futuro degli esseri umani.


Il 5G dovrebbe essere completamente abilitato in luglio-agosto 2021. Per fermare l’intero programma di inoculazione, chiamano le persone che soffrono di questo disturbo magnetico a segnalarlo ai medici e alle autorità sanitarie.

Queste conclusioni sono supportate da altri scienziati e produttori di grafene (Graphenea Inc. e Nanografi), nonché da progetti di ricerca come Graphene Flagship, Project BrainSTORMS, Obama Brain Initiative e DARPA:

https://www.graphene-info.com/graphenea-joins-fight-against-covid-19
https://nanografi.com/carbon-nanotubes/
https://graphene-flagship.eu/collaboration/our-partners/
https://braininitiative.nih.gov/funded-awards/brainstorm-project-collaborative-approach-facilitating-neuroethics-bioengineered-brain

Scritto da /

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search

18.988.441-ACCESSI AL SITO