Green pass, Bassetti: “Stop anche con 200mila casi al giorno”

Secondo l’infettivologo “se non c’è aumento ricoveri da malattia grave non dobbiamo preoccuparci e si deve aprire tutto”

“Il Covid circola e aumentano i contagi che potrebbero anche salire a 100-200 mila al giorno ma dovremo abituarci a questo su e giù. Se questo incremento non porta a un aumento dei ricoveri da malattia grave non dobbiamo preoccuparci e quindi si deve aprire tutto. Il Green pass deve essere mandato in soffitta, mentre terrei l’obbligo di vaccino per over 50 fino al 15 giugno. Ma togliamo il Green pass, non solo il super ma anche quello base. La maggioranza delle attività deve essere usufruibile per tutti. E poi togliere le mascherine e tornare alla vita di prima”. Lo evidenzia all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, in vista della cabina di regia e il Consiglio dei ministri sulla road map per l’alleggerimento delle misure.

“In questa nuova fase ci prendiamo dei rischi? Sì ma sono calcolati e ce li possiamo prendere – riflette Bassetti – Rendiamo merito ai vaccini altrimenti non si crede fino in fondo alla scienza. Abbiamo imparato ad usare strumenti come la mascherina, il lavaggio delle mani e il distanziamento, ci sono e li possiamo usare per difenderci ogni volta ma non devono essere più obbligatori.

Fonte adnkronos

SCARICA il Brano con una piccola donazione di 1,99

ISCRIZIONE NEWSLETTER RIMANETE AGGIORNATI

Scritto da /

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search

18.988.441-ACCESSI AL SITO