Covid, green pass abolito entro l’estate: le tappe per le riaperture

Il governo Draghi è al lavoro sulla road map da seguire nelle prossime settimane per procedere gradualmente con la rimozione delle ultime restrizioni: secondo quanto si apprende, il green pass non sarà abolito subito dopo lo stato di emergenza come chiesto dalla Lega ma dovrebbe comunque essere tolto entro l’inizio dell’estate.

Green pass abolito entro l’estate

Il decreto che conterrà le ultime riaperture dovrebbe essere varato intorno a metà marzo, quando si avrà maggiore contezza della curva di contagi e ricoveri. Già la prossima settimana potrebbe però essere calendarizzata una cabina di regia per discutere gli atti da adottare. Le parole d’ordine saranno come sempre gradualità e buon senso per scongiurare una ripresa dell’epidemia e garantire al contempo un ritorno alla normalità

Il calendario delle riaperture

Anche se la road map non è ancora stata stabilita con certezza, si può dire che le prime date a cui guardare sono:

– l‘1 marzo, giorno in cui partirà lo stop alle quarantene per gli ingessi in Italia (per entrare da qualunque paese sarà sufficiente possedere il green pass base) e l’aumento della capienza di stadi e palazzetti (rispettivamente al 75% e al 60%);

– il 10 marzo, in cui si potrà tornare a fare visita ai familiari in ospedale e consumare cibo al cinema e negli impianti sportivi;

– il 31 marzo, giornata che sancirà la fine dello stato di emergenza in cui l’Italia versa da oltre due anni;

– l’1 aprile, data a partire dalla quale dovrebbe essere possibile tornare a mangiare all’aperto in bar e ristoranti senza dovere esibire il green pass, che dovrebbe rimanere ancora necessario nei locali al chiuso.

Fonte notizie.it di  Debora Faravelli

SCARICA il Brano con una piccola donazione di 1,99

ISCRIZIONE NEWSLETTER RIMANETE AGGIORNATI

Scritto da /

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search

18.234.252-ACCESSI AL SITO